LA VOCE DEI CITTADINI

CERCO QUI LE INTERROGAZIONI CHE I MIEI CONSIGLIERI HANNO FATTO AL COMUNE DI CINISELLO BALSAMO CHE NON HANNO RICEVUTO RISPOSTA

Cerca nel blog

FATTI DI CINISELLO BALSAMO

Blog personale, non destinato al pubblico, non è un opera, non è nulla. E' solo un luogo ove tengo i miei appunti personali. Vietato Leggere!

Attivisti

Lettera aperta ai miei Concittadini.

Mi presento, sono Ermanno Faccio, 56 anni,  un autonomo delle P.M.I., ed ho terminato la mia attività "casa e bottega" nel 2013, per gli effetti della crisi, che ha interessato, come è noto, molte aziende italiane. 
Ho un diploma di Geometra e, per motivi di lavoro, ho seguito molti corsi universitari serali di economia e Commercio, e "on - line" di ingegneria informatica.  Chi è di Cinisello Balsamo, probabilmente mi conosce anche come FACCIO LIVIO, che in realtà era mio padre, che è mancato nel 1993. La mia storia è integrata alla mia "azienda familiare" nata nel 1963, che non ho mai abbandonato per almeno 40 anni, restando sempre a Cinisello Balsamo. A 13 anni "guidavo di nascosto il muletto" e a 15, facevo le mie prime "bolle di consegna", dopo la scuola, così quasi per gioco. Nel 1996, con la nostra attività aziendale familiare, abbiamo pure preso l'onorificanza della "Spiga d'oro" della Città di
Cinisello Balsamo. Provengo dalla cultura di quei tempi, ma ho avuto la capacità di ben distinguere gli effetti devastanti di quella partitocrazia della quale tutti ci siamo fidati per due ventenni, e ho capito che la cattiva abitudine di lasciar fare tutto a loro  andava abbandonata immediatamente. Bisognava ripartire da zero. Ho cominciato a seguire gli spettacoli di Grillo, sin dal 2005, ma sono entrato nel moVimento solo nel 2012, aiutando il comitato locale e mettendomi a disposizione per la nostra meravigliosa attività comune, svolta con entusiasmo ed efficacia,  nell'interesse dei cittadini. Non sono stato inserito nella lista civica dei candidati alle elezioni del 2013 perché esistevano già troppi iscritti che si conoscevano e frequentavano già da un anno, e i potenziali portavoce erano già stati naturalmente identificati dai potenziali votanti. Nei due anni successivi all'insediamento dei nostri due fantastici consiglieri nel Consiglio Comunale di Cinisello Balsamo mi sono dedicato principalmente alla manutenzione del sito ufficiale del Multi Blog di Beppe Grillo, gestendo la pubblicazione di pagine, post, filmati, campagne socia, campagne newsletter, social, gestione dei forum e dei calendari degli eventi del gruppo. Ma quello che ho svolto con maggior passione sono stati naturalmente gli interventi ai gazebi, i dialoghi co le persone in piazza, le partecipazioni alle conferenze, agli eventi, e l'organizzazione degli eventi di Cinisello ove sono intervenuti i nostri grandi quanto giovani consiglieri regionali, nonché parlamentari nazionali ed europei. In questo biennio di "esperienza sul campo" ho maturato molte conoscenze che nessun cittadino normalmente detiene, sulle dinamiche consiliari e sul funzionamento della amministrazione pubblica locale. Abbiamo insieme imparato a redarre gli atti consiliari di interrogazione, e proposizione, e abbiamo ben compreso quali siano le tecniche di ostruzionismo adottate dai consiglieri di maggioranza e dalla giunta, per ignorare le nostre richieste. Chi ama le cinque stelle ama l'ambiente, il lavoro, e la sovranità popolare. E' per questo che non possiamo più lasciare in mano a questi vecchi esponenti della partitocrazia controllata dalle dinamiche monetarie e bancarie, la gestione degli interessi della nostra nazione e dei nostri comuni. Il disinteresse per l'inquinamento dell'aria, da parte degli attuali governanti, e amministratori locali, è dimostrato dalla loro completa mancanza di interesse all' interramento delle strade radenti i centri abitati e degli elettrodotti radenti i tetti delle case nei quartieri periferici abbandonati a se stessi.
Tale persistente disinteresse è compensato nientemeno che dai loro assurdi interessi alla creazione di inceneritori, sia per i rifiuti solidi urbani che per le persone che vengono a mancare.
Anziché ridurre la pessima qualità dell'aria riducendo gli effetti del traffico autostradale che circonda Cinisello Balsamo, la peggiorano azionando incenerimento di rifiuti, e di cadaveri.
Coloro che dormono con la finestra lievemente aperta, tutte le mattine si alzano con la gola secca, con il sapore acido nelle fauci, e con un senso di spossatezza inspiegabile dovuta alla qualità dell'aria respirata durata tutta la notte.
Ma loro che fanno? Inceneriscono di tutto e non solo, aumentano pure il consumo del suolo.
Addirittura prospettano la riduzione dei parchi con nuove cementificazioni inutili. Siamo stanchi di tutto questo e, per fortuna ora, rispetto il passato, sappiamo come poter fare qualcosa.
E poi non parliamo della P.M.I.: L'aumento dissennato e insostenibile delle pressioni tributarie, creditizie, esattive, procedurali, hanno visto migliaia di aziende trasferite, negozi chiusi, e partite i.v.a. cessate con conseguente crollo, prevedibile e verificato, dell'economia positiva preesistente.
Non si tratta di usare metodi violenti come fanno le popolazioni più arretrate civilmente della nostra, non si tratta di usare le maniere decise e forti, ma solo di continuare i metodi costanti che stiamo usando. In soli due anni il MoVimento ha ottenuto dei successi veramente sorprendenti e insperati, ma le cose da fare sono molte e abbiamo bisogno di tutte le energie disponibili per battere con facilità questo spauracchio dei poteri forti, che se restiamo tutti uniti, può essere sgominato con facilità.
Solo unendo le nostre forze saremo sempre più efficaci. Ecco perché abbiamo deciso di batterci con tutti voi che vorrete unire le vostre capacità, le vostre azioni alle nostre. Ecco perché siamo convinti che la classe di coloro che non hanno ancora votato per noi, di coloro che hanno smesso di votare perché non sono d'accordo con questo sistema di potere costituito dalla democrazia delegata, con questo sistema di abuso di potere vigente, presto vorranno riconoscere ciò che abbiamo attuato dandoci il loro voto. Non esistono vie di uscita, la partitocrazia è un sistema dittatoriale che non possiamo più tollerare che deve essere sostituito dalla democrazia diretta. Quella che stiamo facendo funzionare. Quella che potrà essere sempre migliorata grazie all'azione di una sempre maggiore parte di cittadini attivi. Ecco perché ti invito ad attivarti, anche se lavori, anche se hai famiglia, stiamo parlando di aiutarci a costruire quello che è anche il tuo futuro oltre a quello di tutti, perché non dovresti trovare almeno un'ora alla settimana per contribuire all'azione comune? Ce la possiamo fare. Mandate i vostri giovani vicino le nostre fila: vogliamo che i giovani vengano affiancati dai cittadini esperti per preparare quelli che saranno gli amministratori di domani. Partecipiamo tutti a questo grande effetto miracoloso della condivisione in rete delle comunicazioni e della direzione delle azioni. Tutti saranno solo uno. Abbiamo bisogno di Donne, Uomini, e giovani. Prepariamoci, il 2018, è vicino. 

    Ciao

       Ermanno Faccio

Ascolta la principale Web radio del MoVimento